I Domenica di Avvento

Domenica, 30 Novembre, 2014

Fate attenzione, vegliate, perché non sapete quando è il momento”. (Mc 13, 33)

 

Vegliate è l’imperativo di ogni Avvento e di tutta la vita, di cui il tempo ‘forte’ d’Avvento nel quale entriamo, - all’inizio di un nuovo anno liturgico -, è come l’unità di misura.

Vegliare tiene desti e vivi perché c’è un’operosità concreta da esercitare nel presente: un compito  ricevuto da svolgere che Qualcuno mi ha affidato; perché è proiezione in avanti, tra attesa e speranza, del desiderio di qualcosa, di Qualcuno, oltre il presente che non basta. Se lo ascoltiamo bene questo desiderio ci conduce ad una relazione,  al Dio che viene, il Dio dell’Avvento che ci fa visita e chiede accoglienza.

Buon cammino d’Avvento!

 

fGv

Immagine di padre Giovanni Voltan L'AUTORE

Padre Giovanni Voltan, Frate Minore Conventuale, nato e cresciuto a Salboro, svolge attualmente il suo ministero nella Provincia Patavina di Sant'Antonio dei Frati Minori Conventuali. Periodicamente scrive pensieri e riflessioni che vengono pubblicati anche in questo sito parrocchiale.